Marche '800

Associazione Culturale

seguici

     

I Fondatori



Modulo Login

L'associazione

Marche‘800 è un’associazione culturale nata dall’iniziativa di sei amici, Emanuela Fugante, Simone Albanesi, Gabriele Vitali, Gaia Piccinini, Tiziano Oncini e Carla Ciciliani, che condividono la passione per l’eleganza e le buone maniere del periodo ottocentesco. Attraverso la musica e il ballo, diffondono e promuovono tanti aspetti culturali e societari, dalla moda, al bon ton, dall’etichetta alla toeletta e al modus vivendi dell’epoca, rivivendo l’atmosfera del XIX secolo e condividendo l’interesse per le tradizioni e per le espressioni artistiche romantiche. 

Per la storia dell’associazione è stato fondamentale l’incontro nel 2010 con il M° Nino Graziano Luca, Presidente e Direttore artistico della Compagnia Nazionale di Danza Storica, uno dei maggiori esperti italiani del mondo delle danze di società ottocentesche. La Compagnia vanta un ampio repertorio di danze storiche, frutto di una paziente ricerca che il Dott. Nino Graziano Luca ha condotto per circa 10 anni percorrendo l’Europa, recuperando i manuali dei principali maestri del XIX secolo e svolgendo un accurato studio filologico. Animato da una forte passione e dalla volontà di condividere il frutto del suo lavoro, nel 2000 fonda a Roma la Compagnia Nazionale di Danza Storica, che nel tempo si è sviluppata sempre più fino ad arrivare alla struttura odierna con sedi affiliate in tutta Italia, nel Lazio, nella Lombardia, in Puglia, in Sicilia e nelle Marche.

Dopo un intenso periodo di tre anni di studio della danza storica e approfondimento del metodo di insegnamento, nasce nel 2013 l’Associazione Marche ‘800, con il consenso e l’appoggio del M° Nino Graziano Luca che la sceglie come rappresentanza della Compagnia Nazionale di Danza Storica nelle Marche. L’affiliazione è stata ufficializzata il 27 giugno 2014 in occasione del Gran Ballo Italo Austriaco nel prestigioso Palazzo Brancaccio a Roma, quando la Presidente Emanuela Fugante è stata nominata dal Direttore artistico, M° Nino Graziano Luca, Ambasciatrice di Compagnia Nazionale di Danza Storica nella regione Marche. La cerimonia di investitura è stata presieduta dal Ministro Plenipotenziario austriaco, Sig.ra Gerda Vogl, che ha consegnato alla neo Ambasciatrice la pergamena in foglia oro attestante la nomina, un prezioso riconoscimento che onora il lavoro svolto da tutta l’Associazione Marche’800. Nel tempo l’Associazione e la scuola di danza storica marchigiana si sono sviluppati sempre di più, accogliendo appassionati da molte parti della regione, tanto da avere oggi tre sedi di didattica a Recanati, Jesi e Senigallia. La preparazione per formarsi come maestri ripetitori portata avanti negli anni precedenti dai soci fondatori di Marche ‘800 con il M° Nino Graziano Luca, permette la presenza di un insegnante in ogni sede, che segue gli allievi con professionalità e competenza. Questa evoluzione dell’Associazione e della scuola di danza storica marchigiana è stata premiata dalla Compagnia Nazionale di Danza Storica in occasione del Gran Ballo di Carnevale tra le Epoche 2015 a Palazzo Brancaccio, quando Nino Graziano Luca, confermando la volontà di affidare a Marche ‘800 la rappresentanza della sua Compagnia nelle Marche, ha nominato Consoli provinciali tre insegnanti di Marche ‘800: Simone Albanesi per la provincia di Macerata, Gaia Piccinini e Gabriele Vitali per la provincia di Ancona, che con l’Ambasciatrice per le Marche, Emanuela Fugante, anch’essa insegnante, rappresentano la struttura didattica dell’Associazione. 

Ma Marche ‘800 non è solo scuola di danza storica … è molto di più. Promuove molteplici attività associative finalizzate alla diffusione della cultura, rivivendo e proponendo il gusto per l’eleganza dell’800, attualizzandola attraverso iniziative di beneficenza e con eventi che hanno luogo nei più eleganti palazzi d’epoca. Gran Balli, Feste di Società e Tè Danzanti nei bellissimi saloni dei palazzi nobiliari marchigiani, dove sono invitati tutti coloro che desiderano condividere il piacere di rivivere la danza di società, fulcro e connessione di codici, significati e sensi culturali. Questi eventi sono occasione di incontro e reciprocità tra le persone che vi partecipano, siano essi già edotti nella danza storica che per chi vi si affaccia appena, e tutti i partecipanti diventano protagonisti, guidati dalla regia e dall’entusiasmo del Maestro di Cerimonia che li invita a partecipare alle danze previste nel carnet de ball, coinvolgendoli con la musica e la danza. La danza storica, insegnata seguendo le originali coreografie indicate dai maestri ottocenteschi, assume la forma di un linguaggio comune che ha permesso il crearsi di una grande rete di interazioni su tutto il territorio italiano e non solo. La sua bellezza sta anche nel fatto che, grazie alle quadriglie, alle contraddanze e ai valzer, persone che non hanno reciproca conoscenza diretta, che magari sono al loro primo incontro, riescono ad interagire in perfetta armonia. Ma l’attività culturale dell’Associazione va ancora oltre. C’è l’interesse per le tradizioni e per le espressioni artistiche romantiche, la ricerca e la volontà di conoscere tutto ciò che riguarda l’età dell’800, gli avvenimenti storici e i conseguenti e numerosi cambiamenti sociali, l’evoluzione della moda, della toeletta, dell’etichetta da osservare nelle varie occasioni, delle abitudini e di quanto racchiude il modus vivendi dell’epoca. Tutto ciò, naturalmente, rivissuto con una connotazione ludica e piacevole, fatta di curiosità, voglia di stare insieme e di giocare con il tempo. 

 

Dal 18 settembre 2016 il Consiglio Direttivo si è rinnovato. Sono state elette ed in carica per i prossimi tre anni:

Gaia Piccinini Presidente dell'Associazione Marche '800;

Valentina Giacomini Vicepresidente dell'Associazione Marche '800;

Rossella Fugante Tesoriere dell'Associazione Marche'800